ARTISTIDEA - Teatro Ovunque 2018-2019

XX rassegna teatrale per bambini e ragazzi

La compagnia , non avendo un teatro stabile, agisce nelle scuole , nei teatri, nei parchi. Ovunque le sia data la possibilità di rappresentare i propri spettacoli. Per questo la rassegna di teatro ragazzi essendo itinerante si chiama TEATRO OVUNQUE..
Per “Teatro a scuola” proponiamo molti degli spettacoli che vengono realizzati anche in sede teatrale. Le storie si fondono su tematiche socioculturali , della difesa e tutela dei diritti, della solidarietà e uguaglianza, della tutela dell’ambiente e della salute e tengono conto della fascia di età degli spettatori, in modo che siano messi in grado di decodificare gli argomenti e i simboli. Gli spettacoli si avvalgono di una tecnica mista attori,pupazzi,ombre, animazione e musica dal vivo.
L’azione scenica prevede molto spesso momenti di intervento attivo da parte del pubblico per favorire lo scambio tra palco e sala. Tale partecipazione però non si risolve in un intervento formale, ma serve a far vivere il gioco teatrale come un’esperienza di vita ed a lasciare quindi nella memoria degli spettatori , una traccia più profonda. Gli allestimenti sono ben curati per sollecitare l’immedesimazione e il senso estetico.

Il teatro non è una” materia” che si impara, è una esperienza che si vive! (Peter Brook)

Da Novembre a Maggio - natura

LE QUATTRO STAGIONI 

Giocheremo ad un gioco a cui non hai mai giocato… vivremo un anno in un solo giorno

con questa frase inizia il fantastico viaggio all’interno delle quattro stagioni, viaggio guidato da un divertente Spaventapasseri. Nel corso dell’azione teatrale si verificheranno una serie di eventi, a volte involontari, che porteranno alla sistematica distruzione dell’ambiente naturale. “Grazie” agli “errori” di alcuni personaggi della storia, gli spettatori vengono indotti a modificare i loro probabili atteggiamenti dannosi. Lo scopo dello spettacolo è far capire che noi e la natura non siamo entità separate, ma un tutt’uno “ se sta bene lei… stiamo bene anche noi”!

AD OGNI SCUOLA VERRA’ DONATO UN ALBERO DA...TRAPIANTARE A SCUOLA.

TECNICA: Attori- partecipazione interattiva con il pubblico. ETA’: 3-9 anni

Dicembre - novità

STORIE SOTTO L'ALBERO

Come ogni anno, gli gnomi sono occupati a preparare i doni per le festività, chi inchioda, chi colora, chi impacchetta. All’improvviso una notizia sconvolgente paralizza tutte le attività, Gnomo Biblo il narratore ha perso la voce. Ed ora chi farà il regalo a Babbo Natale? Solo lui, con la sua voce melodiosa era in grado di farlo,si perchè il regalo per Babbo è… narrargli una storia. Alcuni gnomi si candidano per sostituire Biblo, ma ahimè , da quel momento si scatenano bisticci, dispetti … Come riportare tra loro l’armonia? Per fortuna ci sono i bambini, saranno loro a decidere chi racconterà la storia a Babbo Natale. Lo spettacolo è una fiaba che racconta altre fiabe!

TECNICA: -teatro di attore, narrazione,figura, partecipazione del pubblico. ETA’ 3-7 anni

Dicembre

LA MAGICA STORIA DI BABBO NATALE

E’ il giorno di Natale del.. di moltissimo tempo fa! Bobo e Gedeone si affrettano a portare aiuto agli animali che, con il freddo dell’inverno potrebbero trovarsi in difficoltà. Mai come quell’anno in Lapponia il gelo si era fatto sentire. E quanta neve! Ma stranamente quel giorno nessun animale rispondeva all’apello.. un lupo, un’alce, tutto taceva; quel giorno sembrava proprio che nessuno avesse bisogno di loro. Gli gnomi stavano per andare via quando, casualmente, trovano .. un bambino! Come nutrirlo? Come scaldarlo? Come Chiamarlo?... ma certo, Natale! E cosi il quel giorno di natale di moltissimo tempo fa, nasceva un sogno; un sogno in cui molti bambini credono. Un sogno che da allora si realizza ogni anno: l’arrivo di Babbo Natale!

TECNICA: teatro d’attore – pupazzi - ETA': 3 – 8 anni

Dicembre

TUTTI DICON BUON NATALE

Nel mondo di “Giocattolandia “ fervono i preparativi: Natalina e Gennaro, rispettivi figli di babbo Natale e La befana stanno affannosamente preparando gli ultimi regali da consegnare la notte di Natale. Quante lettere.. richieste… e quanto carbone!

I bambini verranno coinvolti a salvare un Abete dal suo abbattimento e a realizzare un albero di Natale alternativo, a consolare i giocattoli fuori moda. Alla fine a Giocattolandia c’è aria di festa, tutto sembra risolto ed anche per quest’anno sarà un Buon Natale per tutti! Ma lo sarà davvero per tutti?

TECNICA: teatro d’attore ETA': 3 – 10 anni

Gennaio - Febbraio

TUTTI AL CIRCO

Ci troviamo nel circo di mister Trombon ed è lì che Pippo, Tea e Chichì lavorano , accudendo e preparando gli animali per i numeri. Per non rischiare di essere puniti, se non addirittura licenziati da Mister Trombon , dovranno far fronte ai problemi che Pippo, pigro, bugiardo e totalmente privo del senso di responsabilità, crea loro continuamente. Ma ad un certo punto, Tea e Chichì, stanchi della sua ennesima bugia… Nello spettacolo c’è il richiamo ai principi di solidarietà; i bambini vengono chiamati di volta in volta ad agire per aiutare i nostri protagonisti. Un’ ora speciale, piena di musica, animazione e divertimento .

TECNICA: teatro d’attore ETA’: 3- 8 anni.

Febbraio

ZUPPETTA E LA FINTA LUNA

Spettacolo di recitazione e clownerie di Paolo d’Isanto

E’ la storia di un papà divenuto clown ,il clown Zuppetta, per amore dei figli che non riuscivano mai a giocare con lui. Da quel momento lui coinvolse ogni persona senza limiti di età, nei suoi giochi, rendendoli tutti protagonisti, alla ricerca del buffo, che è in ognuno per ridere un po’ di se e della vita. Nello spettacolo Zuppetta si presenterà danzando dentro una strana gigante tazza da latte con la quale creerà la prima scena buffa, conquistandosi immediatamente la simpatia dei bambini. Lo spettacolo susciterà le atmosfere più gioiose per i piccoli spettatori avvalendosi anche di melodie sulle quali sono confezionati ad arte scherzi e magie.
TECNICA: teatro d’attore - clownerie - ETA’: 3 -9 anni   

Febbraio

CARNEVALE CON PASTASCIUTTA

Titina, la presentatrice dello spettacolo, annuncia con orgoglio l’artista che sta per esibirsi…

Ma con suo grande sgomento il Clown Pastasciutta rifiuta di iniziare il suo numero se prima non fa colazione ! Ma, ahi me, la colazione va perduta, Titina, disperata , trova il modo di convincere Pastasciutta a fare lo spettacolo e a “vendicarsi” di tutti gli scherzi che , con la complicità dei bambini, lui le propina durante le varie e in frammentate esibizioni. Un ora di equivoci, numeri di micro magia, giocoleria, partecipazione attiva dei bambini.

TECNICA: Attori – interazione con il pubblico. ETA’ : 3/8 anni

Febbraio/Marzo - novità

Renato il tuttofare fatato

 

Il mondo delle fate è in lutto, la sua Regina è morta. Gli emissari reali sono già in marcia attraversando, da confine a confine, tutto il regno per trovare una sua degna sostituta. Le fate, dopo quella notizia, sono in fermento. Fra le loro apprendiste, verrà scelta la nuova regina.. tutte.. tutte tranne una. La Fata Bislacca accoglie la notizia disperata. Il “Cappellus Fatatus”, simbolo massimo della sovranità, così ambito da tutte le famiglie di fate, non è mai stato indossato da nessun componente della sua casta. Ne mai accadrà: Non ha nessuna apprendista da presentare, perché nessuna ragazza è mai voluta andare a scuola di magia da Lei.

Tra un lamento e l’altro, ormai rassegnata, non fa altro che dare compiti a Renato , il tuttofare che si occupa della sua dimora, quando osservandolo le viene l’Idea. Si, potrebbe essere lui a cambiare il suo destino , con un po’ magia e qualche inganno… Riusciranno la Fata Bislacca e Renato ad ottenere il Cappellus Fatatus? Venite a scoprirlo

TECNICA: teatro d’ attore- di figura. ETA’ 3/9 anni – DURATA: 1 ora

Marzo-Aprile - alimentazione

Buon appetito con… Mi mangio l'arcobaleno

Ma i fagioli sono vegetali!? E il pesce...? E all’ora perché ballano e cantano insieme alla mucca e il maiale? Anche loro sono proteine?! E il mais? Che confusione! Nel corso dello spettacolo gli insoliti personaggi (frutta, verdura, pesce, carne) faranno capire a Lillo il valore nutritivo e quanto sia fondamentale la varietà del cibo da ingerire... sì anche quello che piace meno!

Attraverso l’esperienza di Lillo i bambini saranno indotti a modificare eventuali errori di alimentazione e ad abbattere la diffidenza verso quei cibi che proprio non ispirano fiducia. Lo scopo dello spettacolo è far capire che “ quello che mangi oggi domani sarai” il tutto “condito “ da canzoni inedite.

TECNICA: attori- ETA’: 3/8 anni

Marzo-Maggio - novità

Riciclando… una storia vò raccontando

Cosa si può fare con del cartone, dei mestoli, uno scarpone, un imbuto, della lana, una scopa… Raccontare una storia!   Tra personaggi fantastici e colpi di scena, riflessioni sul rispetto e l’unione, la storia arriva al suo compimento realizzando un percorso tra sentimento, ragione e partecipazione cui i bambini aderiscono con straordinaria gioia. Lo spettacolo, vuole risvegliare la capacità di vedere il mondo con occhi diversi, trasformare “ciò che è” in “ciò che potrebbe essere” e scoprire la meraviglia insita nelle cose. In quest’ottica restituisce uno stimolo verso la conoscenza e l’esplorazione degli oggetti valorizzandone un riuso creativo nel rispetto dell’ambiente.
TECNICA: teatro d’attore – pupazzi- oggetti- interazione con il pubblico ETA': 3 / 9 anni

Teatro a Scuola

Spettacoli presso sede scolastica

Costi: in base al numero di presenze a replica

Costi ridotti per abbonamento a 2 o più spettacoli

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ARTISTiDEA

tel/ fax   06. 06.62290726

mobile     3206474432

mail: richiestainfo@artistidea.org

 

Newsletter e informazioni

Non siamo al momento online ma se vuoi puoi scriverci. Ti risponderemo al più presto!

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search